by
13 ottobre 2012
tags: ,

Studenti dell'Università dell'Oklahoma a Casa Thevenin

Una visita insolita quella che gli studenti dell’Oklahoma University hanno fatto ieri a Casa Thevenin.
Accompagnati dall’assessore Lucia De Robertis e dal loro tutor Lucio Bianchi, i giovani statunitensi hanno consegnato alla Fondazione Thevenin giocattoli nuovi ed usati da loro raccolti e riciclati. L’iniziativa, promossa dal Comune di Arezzo, denominata “Il grande giro dei giocattoli”, intende valorizzare e dare una seconda vita anche ai giochi.
Al di là del valore materiale degli oggetti giunti in via Sassoverde, ci fa piacere che, anche in questa occasione il Thevenin sia stato riconosciuto come una delle realtà più significative della città di Arezzo e degno di attenzione.
Durante la visita i responsabili delle comunità di accoglienza hanno illustrato agli ospiti le finalità dei servizi da loro diretti, l’accoglienza per minori e madri con bambini, suscitando l’interesse e l’apprezzamento degli universitari americani.

Commenti dei lettori

Lascia il tuo commento:

Sii educato ed in tema. Mostra chi sei con un Gravatar (vai qui per sapere di cosa si tratta). È richiesta la tua email, ma non sarà mostrata a nessuno.



  

Per inviare devi cliccare "anteprima" (per rivedere il tuo messaggio ed eventuali errori) e poi "invia".